Mali is changing

Avviso di sicurezza di ieri… appena in tempo? Prima o poi pubblico l’articolo sulle basi di Al Qaida a nord di Timbuctù

Si sconsigliano viaggi nelle regioni settentrionali del Mali al confine con l’Algeria, in tutta l’area a nord del fiume Niger (compresa l’area attorno alla città di Ségou) e ai confini con Niger, Algeria e Mauritania, a causa di scontri armati fra bande di ribelli tuareg e forze militari maliane, dell’intensificarsi della presenza di nuclei terroristici e della recrudescenza dei traffici illeciti.

Nel corso degli ultimi due anni si sono registrati vari rapimenti anche a danno di italiani: in un caso, l’ostaggio straniero è stato ucciso.

Anche nel resto del Paese si suggerisce di mantenere alta l’attenzione.