Lunedi 18 ottobre

Bevo un caffè e mi leggo i giornali italiani sul web.

Wooa, Berlusclowni è stato di nuovo sputtanato da Report (Refuse,Resist) anzi piuttosto “smascherato”. Termine errato, lui non indossa alcuna maschera e si sa, è un testa di cazzo. Possibile che ogni indagine sui suoi affari (e purtroppo dello Stato) porti alla scoperta di una valanga di merda? In questo caso caraibica, un’altra villetta (grande come il mio paese  natio) per i suoi cani, credo. Meglio laggiù che su un altro sito archeologico in Sardegna. Chissà che ne pensa Veltroni, sono davvero interessato alla sua opinione, quando tornerà dall’Africa…ah non è in Africa, ancora ciancia di politica dopo aver effettuato la Rivoluzione Democratica (risata). Parassiti duri a morire, bella la professione del politico.

Intanto Amanda Knox in carcere studia e scrive  (chi non scrive le sue superbe memorie in Italia? Tutte vite straordinarie, un’altra moda anglosassone deviata nel nostro paese). Cazzo probabilmente la galera le gioverà, si concentrerà sullo studio ed uscirà per buona condotta tra tre-cinque anni in tempo per godere dei frutti dei suoi sforzi intellettuali. Al rientro in USA sarà salutata come eroina-martire, una bella serie televisiva le darà dolla su dolla…il crimine paga.

Al piano di sotto sento mitragliate ed esplosioni…casso è call of duty per ps3 e quel trippone al numero 4 è da ieri che gioca, bastardo, con surround. Finissi in galera ed avessi l’opportunità di giocare con una console, casso ne uscirei lobotomizzato, non con una seconda laurea. Ecco la vera tortura psico-ludica: si incarcera “l’intelligentsia” e la si fa giocare. Comunque potrei sempre scrivere uno quei pallossissimi walk-through.