29 ottobre

  • 15 anni al figlio di puttana ex primario Pier Paolo Brega Massone, nome e cognome garanzia di qualita’.   “Secondo la Procura milanese, i medici imputati dal 2005 al 2007 avrebbero eseguito 83 interventi nella migliore delle ipotesi completamente inutili, effettuando decorticazioni e sezioni, soprattutto di polmoni e mammelle, unicamente per chiedere il massimo dei rimborsi. Fra gli episodi contestati ci sono anche una decina di casi di pazienti con tubercolosi curati con l’asportazione del polmone. In altri casi sarebbero state asportate mammelle a donne in giovane età, compresa una ragazza di 18 anni, senza motivo, quando sarebbe bastata la semplice asportazione di un nodulo.” (La Repubblica). Personalmente l’avrei fatto linciare e rimango pro lavori forzati. Comunque non capisco la lingua giornalistica, quel  “seconda la Procura” –  beh, e’ stato condannato.
  • una rincojonita litiga/piagnucola  al telefono qui nel bunker dei nerd (potrebbe andare nell’area “casino – parliamo amici” dalla silenziosa ma invece ha scelto la sala riunioni che e’ tutt’altro che insonorizzata). E’ uscita, ha sbuffato, e’ rientrata. Ovviamente ecco un tizio che le va a dire di star zitta. Lei continua ma sottovoce, schh.
  • Berlusclown ci da sempre di cui parlare, si fa amare dalle bambine meglio e di piu’ di Babbo Natale e della Scolo Cola. Dimissioni? Crisi? Ma se mezzo Parlamento va alle sue feste a chi frega?
  • Scopro, in ritardo di un anno circa, che la Spagna ha promulagato una legge che concede la cittadinanza agli ex-combattenti delle Brigate Internazionali. E nel bel paese ancora si parla di quei fottuti republichini di merda