Tags

Related Posts

Share This

Pina, ciao Pina

Ogni tanto mi guardo Servizio Pubblico. L’altra sera ho cosí scoperto una nuova stella nascente del nuovo PD del nuovo governo.

Pina Picerno o Picierno o Picirno, se non fosse stato per la didascalia, sarebbe potuta benissimo essere scambiata per una delle tipe di Sforza Itaglia: sbraiatava, interrompeva, gesticolava in preda all’ira,  tutta impegnata ad interrompere i suoi interlocutori rei di essere critici nei confronti del suo partito/circo- quelli di Berlusclown hanno evidentemente fatto sQuola.

Preso da stupida curiositá, ecco cosa ho trovato di questa tizia nata nel 1981 (fonti: profilo personale PD – tra virgolette –  e cazzo di Wikipedia che avrá fatto lei o il suo gatto) :

  • Laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi di laurea sul linguaggio politico di Ciriaco de Mita (wooooa -cutting edge stuff!!)
  • Nel marzo 2003, dopo tanti anni trascorsi tra politica studentesca, volontariato e militanza locale, sono stata eletta Presidente Nazionale dei Giovani della Margherita“. (1981 – 2003 = a 22 anni, mille anni trascorsi a fare politica)
  • Nel 2007 è nominata Responsabile nazionale Giovani nella Segreteria nazionale del Segretario Vate Veltroni (Quel genio di Veltroni la copta a 26 anni…)
  • “Nel marzo del 2008 ho coordinato il lavoro dei Giovani Volontari per la campagna elettorale del PD. Nel maggio 2008 sono stata eletta alla Camera dei Deputati come capolista in Campania 2 per il Partito Democratico”. (= candidatura blindata in listino bloccato)

E poi sfolgorante carriera: ora é addirittura- di certo per merito –  parte della II Commissione della Camera (Giustizia) e membro della Commissione Antimafia (!!!).

Dice: “Lavoro perché la mia terra possa liberarsi definitivamente della criminalità organizzata, e valorizzare finalmente le sue risorse e i suoi talenti migliori”

Siamo sepolti.

No tags for this post.