GO (to the) PUBLIC (toilet) aka RIBUTTO IN SOCIETA’...

Gentili zombetti miei, il vecchio zio Octopuskiller pensava seriamente di uscire dalla cripta per ributtare nel mondo. Ovvero, vi chiedo o sommi esperti di comunicazione, quale il migliore dei modi per essere professionalmente visibili da tutto il mondo sul net? Sito internet ad hoc blec Linkedin Altro ancora di più o meno poser? Escludo ovviamente social pobas tipo facciaculo o tittitwister o miospazio Rigurgitare le vostre ingiuriose idee SVP (se vi pare) Tags: Furto, Life Abroad,...

Expired Update

Hell no, scrivo un aggiornamento di merda perchè ho principalmente fatto acquisti : -ho cambiato maghinetta fotto-grafica,passando da una pontiaX K20 ad una K5 (ne farò la recensione casso, test completo, cavity search included) -ho comprato la bicicletta: e qui ci sta un wooooa. Da assemblare mi è arrivata oggi (si, si tratta di pezzi di ferro saldati made in PRC – che in UE fa più fico di China – ma non è male, all black) e non avendo chiavi e bulloni dapprima ho cercato un dannato ferramenta (non trovato, incredibile) e con le gomme a terra non ho testato il mezzo che promette faville (i miei denti sull’asfalto quando perderò le viti per strada) -casso ho finito di vedere THE SHIELD, e devo dire che il nerdo aveva ragione e, nonostante 7 stagioni, ha tenuto botta sul serio (seppure il limite tra bene e male sia ben distinguibile sul finire, non mascherato come era daprincipio). Ma ‘sticazzi in fondo, è una serie di tre anni fa.. –Sono on-lain poichè mi sono comprato un modem-usb; va piuttosto bene: impossibile avere una adsl a prezzi ragionevoli in OZ -Sono un nerd Tags: Australia, Foto, Life...

Formazione all’estero...

Ho appena finito di leggere la seguente “inchiesta” (al giorno d’oggi evidentemente, intervistare via email 4 persone e scrivere due paginette da tema di III media, equivale al portare a termine un’inchiesta) http://espresso.repubblica.it/dettaglio/universita-la-grande-fuga/2137841 Semplicistico, contro la “emigrazione” e come sempre fa di tutto un brodo. Commentero’ piu’ tardi, mi interessava mostrare cosa da un po’ di tempo a questa parte i giornali italiani “fanno pensare” alla gente (vedi il “resistete” paternalistico ed inutile  del presidente della Repubblica di qualche tempo fa che devo aver commentato in qualche buco oscuro di Admagedda) cercando di scoraggiare il dinamismo di chi si e’ rotto le palle del bel paese o semplicemente vuole fare un ‘esperienza all’estero, visto che viviamo nel XXI secolo (d.C.) Tags: Life...

Hallo weeny

Non mi frega un qasso di Halloween ma questo piacerà a Nitronerd (il montaggio non è opera mia neppure l’idea di caricare ‘sto file per Halloween) Misfits 1982 (The Song – woooa ) – Astro Zombies 1969 (The movie – uno di quei film che son cul finchè non gli hai visti sul serio) Tags: Life Abroad, Music,...

NEW CAMERA

Si, dovrò probabilmente sloggiare dalla mia tana e perdermi gli exploit della mia coinquilina squinternata..(il correttore di testo dice “international”). Fanculo Facebook, mi sbattono fuori per futili motivi ( e con me tutti gli altri) Si, devo cambiare la macchia fottografica e mi trovo di fronte alle seguenti opzioni: Nikon d700 (full frame, si è di parecchio abbassata di prezzo ed ho un bel 50mm 1.4 a casa) Pentax K 5 (aspetto di leggere i test – dimensioni e peso ridotte, più economica – non esistono solo Nikon e Canon) Olympus E-5 (idem) Canon 7 D (problema costo obbiettivi seri) Apple I-camera (esistesse venderei il culo per comprarla) Ma non ho sufficienti dolla, visto che la mia vecchia e fottuta università itaGliana non mi ha ancora pagato il lavoro svolto nel 2007. Tags: Foto, Life...

Lunedi 18 ottobre

Bevo un caffè e mi leggo i giornali italiani sul web. Wooa, Berlusclowni è stato di nuovo sputtanato da Report (Refuse,Resist) anzi piuttosto “smascherato”. Termine errato, lui non indossa alcuna maschera e si sa, è un testa di cazzo. Possibile che ogni indagine sui suoi affari (e purtroppo dello Stato) porti alla scoperta di una valanga di merda? In questo caso caraibica, un’altra villetta (grande come il mio paese  natio) per i suoi cani, credo. Meglio laggiù che su un altro sito archeologico in Sardegna. Chissà che ne pensa Veltroni, sono davvero interessato alla sua opinione, quando tornerà dall’Africa…ah non è in Africa, ancora ciancia di politica dopo aver effettuato la Rivoluzione Democratica (risata). Parassiti duri a morire, bella la professione del politico. Intanto Amanda Knox in carcere studia e scrive  (chi non scrive le sue superbe memorie in Italia? Tutte vite straordinarie, un’altra moda anglosassone deviata nel nostro paese). Cazzo probabilmente la galera le gioverà, si concentrerà sullo studio ed uscirà per buona condotta tra tre-cinque anni in tempo per godere dei frutti dei suoi sforzi intellettuali. Al rientro in USA sarà salutata come eroina-martire, una bella serie televisiva le darà dolla su dolla…il crimine paga. Al piano di sotto sento mitragliate ed esplosioni…casso è call of duty per ps3 e quel trippone al numero 4 è da ieri che gioca, bastardo, con surround. Finissi in galera ed avessi l’opportunità di giocare con una console, casso ne uscirei lobotomizzato, non con una seconda laurea. Ecco la vera tortura psico-ludica: si incarcera “l’intelligentsia” e la si fa giocare. Comunque potrei sempre scrivere uno quei pallossissimi walk-through. Tags: Exporting Democracy, Healthy Living, Ipocrisia, Life Abroad, Merdageddon,...

Del deserto e delle zanzare, del lavoro e della vodka...

Tags: Bocce, Exporting Democracy, Foto, Lavoro, Life Abroad, Octoputopia,...

Involuzione

Involuzione: questo il termine che più facilmente viene in mente considerando la situazione attuale del Karakalpakstan, della sua capitale Nukus e dell’Uzbekistan in generale. Involuzione dei sistemi sociali, degenerazione della qualità della vita per la maggioranza delle popolazione, crollo del livello culturale, emersione di una elite – da non confondere con l’intelligentsia del passato , nel senso positivo del termine – piccolo borghese in senso socio-culturale (nella capitale). All’indottrinamento del partito si è sostituito l’indottrinamento del denaro, dei modelli vincenti occidentali e pseudo-democratici. Il sistema universitario funziona unicamente a suon di mazzette, tangenti, bakshish: per avere buoni voti si deve pagare il professore, per entrare all’università si deve pagare una “tassa non ufficiale”, per avere un posto da accademico basta pagare ed in una sola generazione il livello di produzione scientifica del paese è crollato. Gli organi di controllo statali, ereditati dall’Unione Sovietica ed in parte ancora esistenti, allo stesso modo possono essere bypassati da chi detiene il potere, potere ovvero denaro. Cosa è più meschino mi chiedo? Indottrinare i giovani facendoli sventolare bandiere rosse o costringerli ad una vita da imbecilli? La solita “via di mezzo” invocata da chi non prende mai una posizione è una boiata da escludere. E penso che,in scala ridotta, nel mio paese democratico le cose stiano prendendo – oppure hanno sempre avuto – la stessa piega: corruzione, nepotismo, oligarchia di potere, ignoranza, xenofobia. A volte con imbarazzo, in casa di un amico a Tashkent potevo dire: “succede anche in Italia” senza però la scusa del caro presidente since 1992 perché da noi i clown al governo sono “eletti dal popolo”. Ora in Uzbekistan subentrano le scuole straniere, migliori e costose di quelle locali e pubbliche, distrutte ed affondate dopo il crollo dell’URSS: un vero affare. Ancora una volta...

FAREWELL (again) mai frenz...

HY sono in partenza, da culo del mondo 1 a culo del mondo 2 in uno strano loop perverso che mi portera’ a godermi il clima torrido dell’estate Centro Atlantidea. Come ben saprete infatti, ed ora ho preso forza e coraggio addirittura per prepararvi un interventino qui sul forum – che non si leggera’ nessuno ovviamente – presto mi stanziero’ per du’ mesi ca. sul suolo della mitica Atlantide, scoperta dal team per cui lavoro nel 1999 nel deserto di Kazkltch Kum. La temperatura media si aggira, secondo gli esperti della Lonely Planet, sui 50 gradi centigradi e le precipitazioni raggiungono i 2 m al mese sul livello del mare che profuma di primavera. Quest’ultimo – ricordate le basi, Atlantide fu un’isola – ancora si insinua in gole profonde che ricordano capolavori cinematografici degli anni settanta e che rigurgitano cani da slitta come se fossero foche spiaggiate.  Noi speleologi dell’ Universita’ di OZ, muniti di sofisticati attrezzi (pale e picconi e schiavi) cercheremo di demolire quanto piu’ possibile delle antiche vestigia alla ricerca dell’armatura d’oro del Saggittario, Micene. Giacobbo e Valerio Massimo Manfredi, coadiuvati da una equipe di edicolanti esperti in materia, si occuperanno della divulgazione alle masse plebee della cultura prodotta come sterco dai nostri scavi e studi (la divulgazione e’ importante, altrimenti che cazzo di show sarebbe?). La vodka scorrera’ a fiumi , il sangue trabocchera’ dalle ceneri del tempio di Kthulu e Peter Tompkins resuscitera’ dalla tomba per darci lezioni su come tagliare la pietra utilizzando sputo e colla. Chi vedra’ volare una bara di legno grigio, vincera’ il bonus (soggiorno a Mosca ospite di un club di  motociclisti neonazisti tripponi, alcoolizzati e promiscui). Bene, credo sia tutto. Che il mio silenzio nel forum non vi porti alla disperazione. Purtroppo ad...

Centro Ass-ia

Anche qui fervono preparativi e, come sapete piccoli zompetti miei, lunedi partiro’ per il Centro Ass-ia (rilancio con deserto sul deserto). Ma, al contrario di tutte le altre Adventure o viaggi sine nitronorris, non solo avro’ il mio zsaino di merd ed il mio trolley del cass ma pure uno scatolon 50x50x40 cm del peso di 20 kg, un’altra scatol piu’ minuta da 7 kg e du casso di cilindri pieni di mer al peso netto di 15 kg l’uno….wooooa, l’equipaggiamento che mi e’ stato accollato e che mi varra’ una medaglia (e cambiando compagnia aerea a Koala-Lumpur dovro’ disimbarcare tutto e reimbarcare; ed ancora una seconda volta a Tascant per Nukes e da Duke Nukes fino all’impronunciabile meta finale via mezzi terrestri…il tutto con 40 gradi) Pesi stimati ovviamente a culo, vi faro’ avere il netto una volta rientrato (un giorno di ottobre). Il tutto e’ stato imballato professionalmente con carta bolle, carta da pacchi e corda ed abbondante uso di scotch per dimenticare la frenesia. Si, lo so, dovrei scrivere un post apposito, ma ho pure la frenesia anti pubblicitaria (non esiste, e’ indefinibile) Del mio equipaggiamento, caro nitronerd, menziono soltanto: anfibi da deserto yankee, super anti carro, anti caldo, anti sdrucciolo, da lavoro con punta di ferro e sola corazzata (perdero’ l’uso dei piedi dopo le prime tre giornate di marcia). Perche’ noi valiamo. We care! Tags: Australia, Life Abroad,...

Ishit (on Apple)

Dopo il mio IPOD = SHIT, vi presento: due immagini da due differenti postazioni MAC, direttamente  dall’uni, bunker di nerda: forse non rendono bene l’idea (chiedo venia per la qualità delle foto ma non avendo a portata di mano una Icamera – qasso ancora non esiste! mi sono bruciato l’idea! ) ma i due macchi sono impallati, o bestemmia e sacrilegio dell’unico pc compatibile fico al mondo!! Yes , multitask una sega…ovviamente si può contestare che i pc in causa, utilizzati da molteplici mani esperte nel fare casini informatici della facoltà di “Arte” , non sono per l’appunto  colpevoli. Ma si potrebbe anche dedurre che in sostanza ,come windows, non reggono l’utilizzo dell ‘utente medio (Word per lo più .. ma non era un programma Microsoft?). E quest’oggi leggo su il cagoso sito pubblicitario della “rEpubblica”: Alcuni fortunati clienti Apple stanno ricevendo in queste ore una gradita sorpresa: la risposta alle loro e-mail nelle quali chiedono informazioni sul nuovo dispositivo iPad arrivano direttamente da Steve Jobs, il fondatore dell’azienda della mela. Si tratta per la maggior parte di repliche laconiche (“Yes”, “No”, Yep”). Ciò nonostante, i devoti di Apple le conservano e le esibiscono come reliquie. Secondo gli osservatori è di un’abile mossa di marketing con la quale Jobs sta sostenendo il nuovo prodotto Ovvero io , cliente pecora,  spendo migliaia di dolla credendo in un prodotto “status symbol” , pure  cagoso ed inutile come IPAD e lo stronzo spocchioso multimilionario  (un venditore di fumo, cfr.  capo di setta religiosa) risponde “yep” e ne sono addirittura   entusiasta!! Merda ma il servizio clienti dove è ? Che me ne faccio di uno “yep” seppure di Buddha in persona? Questa è in definitiva l’attitudine del cliente MAC: seguire uno stronzo, comprare l’ultima novità del qasso...

Mega Ratto Indonesiano...

L’hai voluto te Nerdo! Ogni riferimento a persone e/o fatti è puramente inusuale  (altrimenti i suoi amici politicamente scorretti -sullo sfondo, in una simpatica foto di gruppo-  mi si fanno seppure ora siano deceduti  o vecchiacci o zombie) Tags: Australia, Life Abroad,...

AIDSL infine!

Infine anche qui siamo tornati di comune accordo, mano nella mano, online nel fottutto FFF o WWW…già il trippone locale (il mio coinquilino ventenne) super organizzatore della cosa,  ha reguardito tutti dallo scaricare a palla con un volantino ben fatto: nessuno lo ascolterà ovviamente e tra una settimana sarà 56 kbs come alla metà degli anni ’90. Tags: Australia, Life...

REFUSE RESIST

Torno sul forum per due boiate di tre minuti. 1- qasso non ho ancora una linea aidsl ma presto l’avro’: la cosa e’ fatta e tutti i mentecatti di Arundel XXIV sono ora d’accordo: due settimane 2-i nuovi coinquilini meritano piu’ spazio e prometto descrizioni a culo e piene di falsita’ spregevoli sul loro conto (se non invento c’e’ poco da dire) 3- si, dovevano essere due cose ma mi piace scrivere che leggo i giornali itaGliani e la situazione mi pare veramente interessante: la mafia governa il paese 4- i giornali italiani non ne parlano – troppo impegnati a capire cosa succede in patria o a caldeggiare l’abbattimento del buon lavoro fatto da persone degne dopo la guerra – ma in Grecia sta succedendo un casino. Woooa, dovremmo imparare come si protesta e non inscenare carnevalate, stronzate da circo etc… Tags: Australia, Life Abroad,...

backpakers’ galera tour...

Forse avevo anticipitato ai piccoli zombetti di Admageddon la presenza di una cella in casa mia, al XXIV di Arundel…ebbene esiste davvero e potrei organizzare dei galera tour (tipo ghost tour o pub tour cari agli yankee) per backpakers curiosi, seviziarli e creare gingilli con i loro resti decorandovi anche la cella, un po’ alla frate cappuccino, un po’ alla psicopatico del qasso. Non so bene quanti metri quadri calpestabili ci siano per la bellezza di un centinaio di eurodolla la settimana, ma di sicuro manca il condizionatore, il ventilatore e la finestra si apre su di un grazioso corridoio interno ricoperto di aeternit che scalda come un crematorio alla luce del tramonto. Non ci sono ovviamente armadi ma una spaziosa scrivania permette di stipare tutto cio’ di cui puo’ necessitare uno studente, magari internazionale, per i suoi meschini bisogni. I passanti con la vescica piena godono nel buttare un occhio in galera mentre passano per andare a pisciare:dimenticavo infatti di dire che la galera confina con i cessi del piano terra… potrei anche metterci, con l’ausilio del doc.blec una hostess armata di rasoio. Ma no, ci pensera’ la manager burocrate a posteggiarci un prigioniero. Nitronerd la tua stanza era lusso in confronto, e parlo di quella sulla Nomentana nel 1898. Tags: Australia, Life...